Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Elezioni comunali, come e quando si vota a Roma

campidoglio roma
Gli aspiranti sindaco sono 22, 38 le liste collegate. Possibile il voto disgiunto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – A Roma si vota per rinnovare il sindaco e la giunta comunale. Ecco come, quando e chi sono i candidati.

SEGGI APERTI DOMENICA 3 E LUNEDì 4 OTTOBRE

I seggi in cui i cittadini romani potranno recarsi per votare rimarranno aperti domenica 3 ottobre, dalle 7 alle 23, e lunedì 4 ottobre, dalle 7.00 alle 15.00.

In caso di ballottaggio si tornerà a votare domenica 17 e lunedì 18 ottobre

COME SI VOTA

Al seggio verranno consegnate a ogni cittadino votante due schede, una azzurra e una grigia. La scheda azzurra è per l’elezione del Sindaco e del Consiglio comunale.

Si vota tracciando un solo segno in corrispondenza del nome del candidato sindaco e il voto verrà attribuito unicamente al candidato sindaco; oppure si vota tracciando un solo segno su una delle liste collegate al candidato sindaco oppure sulla lista e sul nome del candidato sindaco. In questo modo il voto verrà attribuito sia alla lista che al sindaco ad essa collegato.

La scheda grigia è per l’elezione dei Presidenti e dei Consigli di Municipio.

Si può esprimere una sola preferenza, scrivendo il cognome nelle righe poste di fianco al simbolo della lista; si possono anche esprimere due preferenze per i candidati consiglieri comunali, scrivendo il cognome nelle righe poste di fianco al simbolo della lista. In questo caso, i candidati devono essere però di genere diverso: un candidato di genere femminile e un candidato di genere maschile, o viceversa. In caso contrario la seconda preferenza verrà annullata.

IL VOTO DISGIUNTO

Sia per il sindaco, il consiglio comunale, il presidente e i consiglieri municipali è possibile esprimere un voto disgiunto. In questo modo:
– tracciando un segno sul nome del candidato sindaco (o presidente di municipio) e un altro segno su una lista non collegata: in tal caso il voto verrà attribuito al candidato sindaco scelto e anche alla lista non collegata a lui.
– Si possono esprimere anche due preferenze, sempre ricordando che una deve essere per un uomo e una per una donna. In questo caso, ancora, il voto andrà al candidato sindaco e anche ai due candidati consiglieri appartenenti a liste non collegate a quel candidato sindaco.

Solo per i residenti nel Quartiere Primavalle della XV Circoscrizione Lazio 1, ci sarà una scheda rosa per le elezioni suppletive della Camera dei Deputati nel collegio uninominale 11.

LEGGI ANCHE: Roma, bagno di folla per Calenda: “Andremo al ballottaggio con Gualtieri e vinceremo”
Gualtieri chiude la campagna elettorale con Zingaretti: “Roma può rinascere”
Comunali Roma, Raggi: “Io sindaca scomoda e sola, ma non mi arrendo”
Roma, Michetti chiude campagna elettorale coi leader del centrodestra: “Vinciamo al ballottaggio”

I CANDIDATI

Ambiscono al Campidoglio 22 candidati sindaci, le liste collegate sono 38. Ecco chi sono, nella scheda fac-simile.

fac simile roma 2021

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»