Fassino rinviato a giudizio per il Salone del Libro di Torino

Il processo per presunta turbativa d'asta fissato al 17 maggio 2021
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – È stato rinviato a giudizio l’ex sindaco di Torino, Piero Fassino, in relazione al processo per le presunte irregolarità nella gestione del Salone del Libro e sui conti della Fondazione, tra il 2010 e il 2015. Il processo si aprirà il 17 maggio del 2021. L’udienza preliminare si e’ conclusa oggi e riguardava in tutti 29 imputati. L’ex primo cittadino andrà a giudizio a causa di una presunta turbativa d’asta nel bando di assegnazione relativo al triennio 2016-2018. Dello stesso capo di imputazione risponderà anche l’ex assessore alla Cultura della Regione Piemonte, Antonella Parigi. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

2 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»