fbpx

Tg Lazio, edizione del 2 ottobre 2019

ROMA METROPOLITANE, QUESTORE CONVOCA SINDACATI SU FATTI DI IERI

Il questore di Roma ha convocato per domani alle 9.30 i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil per cercare di fare chiarezza sulle dinamiche dei fatti di ieri davanti la sede di Roma Metropolitane, quando la Polizia ha forzato il blocco dei lavoratori causando il ferimento, tra gli altri, del consigliere comunale di Sinistra per Roma, Stefano Fassina. Il deputato di Leu è stato dimesso dall’ospedale San Giovanni con venti giorni di prognosi. Intanto questa mattina la giunta Raggi ha recapitato ai vertici di Roma Metropolitane l’atto formale che avvia la liquidazione della società.

RIFIUTI, EX DG AMA: PIANO EMERGENZA PER ROMA O SIAMO MORTI

“Se non viene pianificato un piano di emergenza par Roma, con azioni straordinarie dove tutti devono fare il loro, siamo morti”. Parola dell’ex presidente di Ama, Luisa Melara, il giorno dopo le dimissioni del Consiglio d’amministrazione. Melara ha accusato la sindaca di Roma, Virginia Raggi: “L’ultima volta che l’ho sentita è stato ad agosto. L’abbiamo cercata ma non ci siamo più visti nè sentiti”. Intanto la situazione nelle strade della Capitale è tornata preoccupante, con interi quadranti della città dove i cumuli di immondizia stazionano davanti i cassonetti.

REGIONE LAZIO: 30 MAMMOGRAFI E SCREENING GRATIS PER TUMORE SENO

Più sedi per gli screening gratuiti contro il tumore della mammella, e 5 milioni di euro per l’acquisto di 30 nuovi mammografi. Sono le iniziative della Regione Lazio per ‘Ottobre rosa’, il mese della prevenzione del tumore al seno con percorsi di prevenzione interamente dedicati alle donne.
“Abbiamo chiesto alle aziende sanitarie di mettere a disposizione delle donne, comprese fra i 45 e 49 anni, delle sedute di mammografie- ha spiegato l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato- Lo scorso anno furono identificati 570 tumori maligni in donne asintomatiche”.

21 CONCERTI E GRANDI ARTISTI PER ROMA JAZZ FESTIVAL 2019

Icone della musica come Archie Shepp, Dave Holland, Ralph Towner e Gary Bartz, accanto ad alcuni giovani e interessanti jazzisti come Kokoroko, Moonlight Benjamin, Danny McCaslin e Cory Wong. Sono alcuni dei protagonisti della 43esima edizione del Roma Jazz Festival, che dall’1 novembre all’1 dicembre animerà la Capitale con 21 concerti tra l’Auditorium Parco della Musica, la Casa del Jazz, il Monk e l’Alcazar. “Il Roma Jazz Festival rappresenta per la Fondazione Musica per Roma il cuore della programmazione autunnale alla ripresa del periodo estivo” ha sottolineato il presidente della Fondazione, Aurelio Regina.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

2 Ottobre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»