Camera, Sgarbi e il deputato di Fratelli d’Italia vengono alle mani: “Fascistello del cazzo”

Lo scontro con il deputato di FdI Mollicone durante una seduta della commissione cultura alla Camera dei Deputati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Rissa non solo verbale tra Vittorio Sgarbi e Federico Mollicone in commissione Cultura alla Camera nel corso dell’audizione del ministro Dario Franceschini.

Negli interventi successivi alla relazione del ministro, il deputato di Fratelli d’Italia ha contestato il prestito dell’Uomo vitruviano di Leonardo al Louvre di Parigi. Sgarbi non era d’accordo. “Non rompere il cazzo tu che non capisci niente”, ha detto al collega, che lo ha invitato a prendersi “un sedativo prima delle sedute”.

In pochi secondi, il critico d’arte ha inondato Mollicone di improperi: “Ladro! Capra! Picchiatore fascista! Picchia tua madre fascistello del cazzo!”, ha detto in un crescendo di tensione che ha visto i due deputati venire alle mani, bloccati a stento dai colleghi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

2 Ottobre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»