Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

‘Idee migranti’, parte il concorso per stranieri imprenditori

L'iniziativa è promossa da Istituto Oikos, Ingegneria Senza Frontiere Milano e Sunugal
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Modou Gueye

ROMA – “Un’iniziativa da diffondere e sostenere, per trasmettere il messaggio che gli immigrati non sono solo vucumprà o braccianti, ma anche imprenditori e attori della società italiana”. È questo, per Modou Gueye, presidente dell’associazione italo-senegalese Sunugal, intervistato oggi dall’agenzia ‘Dire’, il concorso ‘Idee Migranti’, che verrà lanciato sabato prossimo da un evento pubblico a Milano.

Scopo del concorso è “esplorare e valorizzare progetti imprenditoriali che possono riguardare qualsiasi settore (agricoltura, istruzione, salute e benessere, cultura, mercato del lavoro) purché finalizzati alla realizzazione di un’impresa sociale” si legge in una nota di Istituto Oikos, Ingegneria Senza Frontiere Milano e Sunugal.

L’invito, rivolto a “migranti o realtà associative a prevalenza migrante”, è “a proporre un’idea d’impresa in grado di generare un impatto ambientale e sociale positivo sul territorio italiano”. I promotori delle idee imprenditoriali migliori, selezionate da un comitato di valutazione appositamente istituito, usufruiranno di un corso di formazione gratuito della durata di 20 ore su imprenditoria sociale, business development e business planning.

Gli incontri avranno luogo sia a Milano (2-3 febbraio e 16-17 febbraio 2019) che a Roma (2-3 marzo e 16-17 marzo 2019). Al termine del corso i quattro progetti migliori potranno avvalersi di un percorso di tutoraggio per realizzare il business plan dell’impresa.

Per partecipare c’è tempo fino al 14 dicembre: basta andare sul sito www.istituto-oikos.org e compilare la domanda di partecipazione, che può essere consegnata a mano o via e-mail. L’appuntamento di sabato a Milano è per le 17 e 30 nella Cascina Casottello (Via Fabio Massimo 19), gestita dall’associazione Sunugal insieme alla cooperativa sociale Fate artigiane. Interverranno, insieme a Modou Gueye, Francesca Santapaola, responsabile comunicazione ed educazione Istituto Oikos Onlus, Tomaso Amati e Claudio Di Benedetto, di Ingegneria Senza Frontiere Milano, e Ami Mar, imprenditrice impegnata anche nel supporto alla creazione d’impresa per migranti.

L’incontro informativo sarà seguito da un rinfresco con musica dal vivo e dall’inaugurazione di una mostra del fotografo Miguel Vallebona. ‘Idee Migranti’ è un’iniziativa promossa nell’ambito di ‘Costruttori di futuro’, un progetto finanziato dall’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo (Aics) e realizzato da Istituto Oikos in collaborazione con Sunugal, Casa delle AgriCulture, C.I.E.S Onlus, Comune di Andrano, Comune di Varese, È Nostra Cooperativa, Equo Garantito, Fondazione Progetto Arca, Il Sole 24 Ore, Ingegneria Senza Frontiere Milano, Leroy Merlin Italia e Università dell’Insubria.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»