Mafia Capitale, Cantone: “A Roma il rischio corruzione è stato sterilizzato”

"Io credo che su Roma questo rischio sia stato abbastanza sterilizzato, su questo sono abbastanza ottimista"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Io credo che su Roma questo rischio sia stato abbastanza sterilizzato, su questo sono abbastanza ottimista. Gli strumenti messi in campo anche attraverso i controlli che noi faremo su questi appalti, l’intervento della Prefettura e una serie di scelte di discontinuità, perché bisogna essere onesti e dire entrambe le cose che sono state fatte dall’amministrazione comunale e anche dalla Giunta attuale, come il regolamento che in questo momento è in discussione voluto dall’assessore Sabella che è un regolamento rigorosissimo”. Lo ha detto il presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, intervenendo in diretta ai microfoni di Radio anch’io su Radio1, al conduttore che gli chiedeva se a Roma ci fosse un rischio di permeabilità alla corruzione.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»