Università, domani test d’ingresso di Medicina: ecco le novità

I vari test potranno essere svolti nelle sedi universitarie piu' prossime agli indirizzi di residenza delle aspiranti matricole
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Domani test d’ingresso di Medicina e gli atenei italiani si stanno preparando all’evento, tra le norme anti-Covid e tante novita’. Quest’anno infatti, come disposto dal ministero dell’Universita’ e della Ricerca, i vari test potranno essere svolti nelle sedi universitarie piu’ prossime agli indirizzi di residenza delle aspiranti matricole.

Non sussistera’ quindi il vincolo di sostenere la prova presso l’ateneo a cui si desidera iscriversi. In particolare, le sedi saranno assegnate alle matricole in base alle opzioni in ordine discendente di graduatoria e in base alle preferenze indicate dallo studente all’atto dell’iscrizione al test.

All’esito delle prove, infine, sara’ predisposta una graduatoria unica a livello nazionale. In tutta Italia, sono oltre 66mila gli iscritti – in leggero calo rispetto allo scorso anno quando fecero domanda in 68mila – per circa 13mila posti, piu’ i 1.231 di Odontoiatria.

Le prove inizieranno alle 12 a livello nazionale. Queste le misure di sicurezza che verranno adottate secondo le linee guida del Mur: ogni aula sara’ rifornita di gel igienizzanti e mascherine sia per il personale di vigilanza sia da distribuire ad eventuali studenti sprovvisti; l’accesso all’aula per gli studenti e’ consentito solo con la mascherina;
gli studenti, inoltre, dovranno consegnare all’ingresso la dichiarazione Covid-19; gli studenti, nelle aule piu’ grandi, saranno convocati in orari scaglionati in modo tale da evitare assembramenti, seguendo il criterio dell’ordine alfabetico: i candidati dalla lettera A alla lettera L entreranno in aula dalle ore 9 alle ore 9.45, i candidati dalla lettera M alla lettera Z entreranno in aula dalle 10 alle ore 10.45. Alle 11.30 si concluderanno le operazioni di registrazione.
Infine, il 10 settembre si svolgeranno i test di accesso per i corsi di laurea in Medicina Lingua Inglese.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

2 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»