NEWS:

Rischio elevato di morte improvvisa, bimba inglese di 4 anni salvata al Gaslini di Genova

Difficile intervento di plastica della valvola aortica per un'anomalia congenita al cuore, la bimba ora è stata dimessa e sta bene

Pubblicato:02-07-2024 15:41
Ultimo aggiornamento:03-07-2024 14:52

gaslini_intervento salvavita_bimba inglese
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

GENOVA – Aaniya è una bimba di quattro anni che vive a Londra, ed è nata con una rara anomalia all’arteria coronaria sinistra, che le causava una grave insufficienza aortica e un rischio elevatissimo di morte improvvisa. Oggi, grazie all’intervento salvavita di plastica della valvola aortica realizzato lo scorso 12 giugno da un’équipe altamente specializzata dell’Istituto pediatrico genovese Gaslini, sta bene, è stata dimessa e può tornare ad avere una normale aspettativa di vita.

A quattro anni di vita non era possibile considerare la sostituzione della valvola aortica, viste le sue piccole dimensioni- spiega Guido Michielon, coordinatore dell’équipe, responsabile del reparto di cardiochirurgia, e che ha seguito il caso della piccola fin dal 2020- anche l’intervento di Ross (autotrapianto di radice polmonare in sede aortica) era di difficile esecuzione, vista la pregressa chirurgia sulla coronaria sinistra”. Il medico spiega che “l’opzione migliore era quella di eseguire una plastica ricostruttiva della valvola aortica, una delle procedure più complesse che si possano eseguire in cardiochirurgia pediatrica, non avendo una seconda possibilità in caso di insufficienza severa”.

All’arrivo a Genova una settimana prima dell’intervento, Aaniya è stata seguita dal cardiologo Carmelo Arcidiacono: “Fin dall’inizio, la situazione della sua valvola aortica appariva compromessa e l’intervento di riparazione sembrava molto complesso e dagli esiti incerti- racconta- il quadro non sembrava migliore neanche alla valutazione ecocardiografica eseguita al tavolo operatorio, il giorno dell’intervento. Eravamo tutti preparati all’eventuale intervento di Ross, con tutti i rischi ad esso connessi, se la plastica fosse fallita. Ma fortunatamente l’intervento di riparazione valvolare ha avuto un esito eccellente“.


E’ la mamma di Aaniya a spiegare perché è stato deciso di affidarsi al Gaslini: “Il dottor Michielon ha eseguito con successo un complesso intervento chirurgico su Aaniya al Royal Brompton Hospital di Londra tre anni fa. Quando è arrivato il momento di sottoporla a un altro intervento complesso, volevamo che si affidasse alle mani più esperte“. Inizialmente, ammette, “eravamo titubanti all’idea di sottoporci a un intervento chirurgico così critico in un Paese straniero, ma la professionalità e la competenza del dottor Michielon ci hanno rassicurato sul fatto che il Gaslini fosse la scelta giusta. La nostra esperienza al Gaslini è stata eccezionale“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy