Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

L’Usl della Valle d’Aosta distribuisce mascherine trasparenti per comunicare con i non udenti

mascherine trasparenti sordi
La struttura semplice Prevenzione e Protezione dell'azienda sanitaria ha messe a disposizione 320 dispositivi nelle strutture ospedaliere, territoriali e amministrative
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

AOSTA – L’Usl della Valle d’Aosta ha a disposizione 320 mascherine adatte alla comunicazione con persone sorde o con difficoltà uditive. La struttura semplice Prevenzione e Protezione dell’azienda sanitaria le ha messe a disposizione delle strutture ospedaliere, territoriali e amministrative. Sono mascherine facciali trasparenti, in tessuto non tessuto bianco, dotate di una “finestra” trasparente sulla bocca, certificate come dispositivi medici di classe 1 e conformi a tutte le normative vigenti.

Le mascherine sono consegnate alle strutture che si occupano dell’assistenza di pazienti e utenti sordi, ipoudenti e con difficoltà uditive, per rendere possibile o migliorare la comunicazione con loro. Le mascherine sono già state consegnate alla direzione medica di presidio, ai logopedisti e al servizio riabilitativo ospedaliero e territoriale, oltre alle strutture in cui operino dipendenti sordomuti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»