Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Da Assisi a Roma, Sifo avvia un percorso umanistico-spirituale

assisi
I farmacisti ospedalieri saranno ricevuti in udienza da Papa Francesco il prossimo 14 ottobre
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ASSISI – Un percorso umanistico-spirituale che parte da Assisi e arriva a Roma: è quanto è stato annunciato e presentato dalla Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici delle Aziende Sanitarie – SIFO all’interno del corso ‘La farmacia clinica: Dati e indicatori di performance, come utilizzarli per migliorare il Governo clinico’ (Assisi, 1-3 luglio 2021, https://www.emec-roma.com/diretta-assisi).

La nostra professione è stata nel periodo pandemico una di quelle chiamate a rispondere quotidianamente in prima linea ai bisogni più vari ed impellenti- ha dichiarato Fausto Bartolini, coordinatore scientifico del Corso e presidente del prossimo Congresso SIFO 2021- Oggi abbiamo dichiarato che per essere in grado di essere presenti con competenza, puntualità e tempestività sulla prima linea dei bisogni serve professionalità, ma anche un forte bagaglio personale etico, umanistico e spirituale, che deve tornare a far parte della cultura della cura. Ci è parso importante lanciare questo messaggio di riflessione proprio da Assisi, città che grazie alla figura di San Francesco è riconosciuta come simbolo, trasversale a culture e religioni, del dialogo e dell’attenzione all’altro”.

LEGGI ANCHE: Ad Assisi il corso su appropriatezza prescrittiva e aderenza terapeutica

Il percorso annunciato da SIFO è partito da Assisi con la recita nella Basilica Superiore di una inedita preghiera del farmacista presentata da padre Enzo Fortunato (direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi), nella quale si legge: “O San Francesco d’Assisi, che hai oltrepassato le mura della tua città per andare a lenire le sofferenze del lebbroso fasciandone le ferite, aiutaci a compiere con attenzione e pazienza il nostro impegno… Anche noi, sul tuo esempio, vogliamo ascoltare, consolare e guarire. Fa che tutti coloro che vengono da noi per la salute del corpo possano trovare in noi un gesto buono, una parola buona, uno sguardo buono, segno dell’amore che abbiamo per te”.

Il momento finale di questo percorso iniziato presso la Basilica superiore di Assisi è previsto in Vaticano: il presidente SIFO, Arturo Cavaliere, e Fausto Bartolini hanno infatti confermato “che i farmacisti ospedalieri saranno ricevuti in udienza da Papa Francesco il prossimo 14 ottobre, un evento di particolare rilevanza per la nostra professione, in concomitanza con il prossimo XLII Congresso nazionale della farmacia ospedaliera”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»