Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Inaugurato il nuovo porto ‘conchiglia’ di Ventimiglia

porto di Cala del Forte Ventimiglia
Lo scalo di Cala del Forte sarà collegato in pochi minuti al porto di Montecarlo con un catamarano
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – Ventimiglia ha il suo nuovo porto “conchiglia”. L’inaugurazione dello scalo di Cala del Forte è avvenuta questa mattina alla presenza, tra gli altri, del presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, e del principe Alberto II di Monaco.

Il nuovo porto rilancerà la città e, grazie al catamarano Monaco One, sarà collegato in pochi minuti al porto di Montecarlo“, spiega il governatore. Realizzato dalla società Ports de Monaco, lo scalo turistico conta 178 posti per imbarcazioni da 6,5 a 70 metri, 39 negozi, 577 posti auto, 15.000 metri quadrati di viali e giardini affacciati sul mare e un ascensore pubblico che collega il porto con il centro storico.

inaugurazione porto di Cala del Forte Ventimiglia

È un simbolo della ripartenza, anche fisica: abbiamo visto crescere questo porto nei mesi passati, quando tenere aperti i cantieri non era facile e oggi lo vediamo finito, in tempo per una ripartenza che coinvolgerà tutto il Mediterraneo e ci accompagnerà per i prossimi anni- aggiunge Toti– è anche un esempio di collaborazione che apre una strada per tutti noi e spero sia una strada lunga, che porti soddisfazioni sia per il Principato di Monaco che ha investito in questa straordinaria opera, davvero bella, sia per i cittadini di Ventimiglia. La Liguria è il primo distretto di produzione della nautica in Italia ed è bello vedere luoghi come questo, in cui sono ospitate le imbarcazioni costruite dalle nostre maestranze”.

LEGGI ANCHE: I camionisti esasperati dalle code sulle autostrade liguri scendono e vanno a piedi

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»