2 giugno, Grasso a studenti: “Siate cambiamento che volete vedere”/FT

ROMA - "La democrazia non è un traguardo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

grasso4

ROMA – “La democrazia non è un traguardo definitivo, dato per scontato. E’ un processo in continuo svolgimento. La più democratica delle costituzioni è destinata a morire se non è animata dall’energia che i cittadini sanno trasmettere”. A dirlo è il presidente del Senato Pietro Grasso, nel suo discorso a Montecitorio per la premiazione degli studenti che hanno partecipato a “Lezioni di Costituzione”. Grasso, rivolgendosi ai ragazzi, li invita a “difendere la Costituzione da chi ne rinnega l’essenza” e “ad attuarla. Dovrete essere voi– dice- a dare nuova energia alla democrazia e alle istituzioni, avvicinandovi alla politica e facendola vostra contaminate con il vostro entusiasmo chi vi circonda pretendendo l’impegno dei cittadini onesti. Ogni volta che sarete chiamati a fare delle scelte, rileggete i principi fondamentali della nostra costituzione“. Il presidente del Senato conclude il suo consiglio agli studenti con le parole di Ghandi. “Siate voi il cambiamento che volete vedere nel mondo. Non lasciatevi abbattere dalle difficoltà, abbiate il coraggio di seguire con coraggio e onesta’ i vostri sogni e le vostre ambizioni”.

grasso2

Grasso ricorda poi che l’assemblea Costituente era composta “da donne e uomini che avevano vissuto in maniera differente l’esperienza del fascismo e della resistenza”, erano persone con “profonde divisioni ideali e politiche eppure insieme seppero dar vita a uno straordinario modello di convivenza civile”. Si tratta, dice Grasso, di “un patrimonio insostituibile da difendere e da rafforzare. Ciascun articolo della Carta e’ dopo tanti anni una fonte pura di ispirazione perchè contiene in sè una forza e una bellezza che possono aiutarvi nelle vostre scelte presenti e future”.

di Alfonso Raimo, giornalista professionista

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»