Sociale, al via corsi di formazione per ‘avvocati tutori’ bimbi stranieri

A breve anche uno sportello con l'Ordine degli Psicologi di Roma presso il Tribunale dei minori di Roma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Corsi di formazione dedicati e sportelli rivolti a tutti e in particolare a quegli avvocati che, da privati cittadini, vorranno occuparsi come tutori dei minori stranieri non accompagnati. È stato firmato con questo obiettivo a Roma il protocollo d’intesa tra il Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Lazio, Jacopo Marzetti, e il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Roma, Mauro Vaglio.

A breve anche uno sportello con l’Ordine degli Psicologi di Roma presso il Tribunale dei minori di Roma

“Questo- commenta all’agenzia Dire il Garante Marzetti- è un accordo importante che riguarda un tema delicato e che vedrà la massima collaborazione tra le istituzioni, d’ora in poi al lavoro insieme per ottimizzare la formazione e l’operato dei tutori che avranno a che fare con i minori stranieri non accompagnati. A breve, inoltre, predisporremo anche con l’Ordine degli Psicologi di Roma uno sportello presso il Tribunale dei minori di Roma, sempre per offrire assistenza”.

Per creare una vera e propria categoria professionale

Il presidente degli avvocati capitolini Vaglio, invece, commenta così il protocollo: “È un’operazione che portavamo avanti di comune accordo da più di un mese- dice- e finalmente oggi l’abbiamo portata a termine. Si tratta di una collaborazione veramente importante ed è fondamentale che Granate e Ordine degli Avvocati possano operare insieme su questo tema. Noi, da parte nostra, cercheremo di svolgere corsi di alto livello per gli avvocati che abbiano la capacità e la voglia di fare i tutori- conclude- per creare una vera e propria categoria professionale”.

Ti potrebbe interessare:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»