Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Autismo, Bianchi: “Non c’è società giusta senza una scuola inclusiva”

patrizio bianchi
"Offrire formazione di qualità a ogni studente per non lasciare indietro nessuno"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “La Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo assume un significato particolare quest’anno: l’emergenza sanitaria in corso ci ha dimostrato come garantire i diritti di tutte le cittadine e di tutti i cittadini sia fondamentale per il benessere della collettività“. Lo ha dichiarato in una nota il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. “Non può esserci una società giusta senza una scuola inclusiva- ha sottolineato il ministro- Il nostro Paese ha una legislazione avanzata da questo punto di vista, ma dobbiamo continuare a lavorare per migliorare il nostro sistema di istruzione e offrire una formazione di qualità a ogni studentessa e a ogni studente, non lasciando indietro nessuno”. “Il 2 aprile da anni ormai è un momento di approfondimento, di conoscenza, di scambio di esperienze. Il nostro impegno, però, è costante: le nostre scuole devono continuare a essere il luogo dell’accoglienza”, ha concluso Bianchi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»