Salvini: “Basta scelte ideologiche di Speranza, chiusure dopo Pasqua sequestro di persona”

"Se la situazione lo consente, occorre riaprire, non c'è Speranza che tenga"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Quello che abbiamo chiesto al premier Draghi è che dopo Pasqua in base ai dati scientifici occorre riaprire dove si può riaprire. Non è possibile che se Speranza o Franceschini vedano rosso tutta Italia debba essere rossa. Se la situazione lo consente, occorre riaprire, non c’è Speranza che tenga. Tenere chiuso dopo Pasqua anche se la scienza dovesse dire che si può riaprire è sequestro di persona. Chiederò un incontro a Draghi sulle riaperture”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini durante una diretta televisiva a 7Gold.

“Perché devi dire che milioni di italiani debbano restare chiusi per tutto aprile, che senso ha? E’ una scelta politica e ideologica, sono stufo di scelte politiche sulla pelle degli italiani”, ha concluso Salvini.

“Con Draghi- aggiunge Salvini- ho ottimo rapporto che è una persona concreta e pragmatica. Con qualche ministro di sinistra è più complicato. Quando l’ideologia prevale sulla scienza è più difficile”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»