VIDEO | Il contagio da Covid? Molto più semplice di quanto si pensi

Il tasto di un ascensore, un cellulare, una panchina: l'infettivologo Matteo Bassetti mostra come il virus possa facilmente passare da una superficie all'altra
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

GENOVA – Quanto è facile passare il coronavirus da una persona a un’altra? Lo spiega in un video che sta facendo rapidamente il giro di web e chat Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova e presidente della Società italiana di terapia antinfettiva.

Il virus diventa un po’ di tempera rossa che da un colpo di tosse si trasferisce a una stretta di mano, da qui a un cellulare, a una panchina, all’interruttore di un ascensore, innescando una catena apparentemente senza fine.

“Mai toccarsi gli occhi e la bocca con le mani se non essendosele lavate prima con un gel alcolico o con acqua e sapone- spiega il professore- e soprattutto una mascherina -nel caso del video chirurgica, ndr- è in grado di contenere il virus”.

LEGGI ANCHE: Il virologo: “Il Covid-19 non è mutato, ma è pronto a colpire di nuovo”

 

SAN MARTINO GENOVA: COME COMBATTERE IL ‘BASTARDO’

Lo hanno ribattezzato il “bastardo”, senza badare troppo alle mezze parole. D’altronde, non servono esitazioni per combattere il coronavirus. E l’unità operativa di Igiene dell’ospedale San Martino di Genova ha realizzato un video, caricato su Youtube e subito diffuso sui social network, in cui suggerire i “Certo che sì”, ovvero i comportamenti positivi, e gli assolutamente “Meglio di no”, ovvero le azioni da evitare. Niente strette di mano, abbracci o chiamate dell’ascensore col polpastrello. Meglio il dorso di un dito e un gomito per aprire una porta a spinta.

Come togliersi guanti e mascherine? Se non avete ancora visto i consigli di Barbara d’Urso, potete affidarvi alle poche e semplici mosse consigliate dal policlinico genovese. Vi scappa uno starnuto? Non copritevi con le mani ma con la piega del gomito. “Piccoli gesti, basta pensarci”, è il claim della squadra del professor Giancarlo Icardi.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

2 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»