Camorra, arrestato in Francia Ciriello: era nell’elenco dei latitanti pericolosi

Noto come o' zullus, ed elemento di spicco del clan Mazzarella, è stato catturato dalla Brigata nazionale ricerca fuggitivi, su input dei carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Napoli
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Vincenzo Ciriello, 60enne napoletano ritenuto elemento di spicco del clan Mazzarella, è stato arrestato ad Avignone, in Francia. L’uomo era inserito dal Viminale nell’elenco dei latitanti pericolosi (ex elenco dei 100). Ciriello, noto come o’ zullus, è stato catturato dalla Brigata nazionale ricerca fuggitivi, su input dei carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Napoli che hanno dato ai colleghi francesi specifiche indicazioni circa la sua localizzazione, nell’ambito di un’articolata indagine coordinata dai magistrati della Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia. Ciriello è ora in carcere in attesa del provvedimento di estradizione.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»