Governo, Lezzi: “Draghi accoglie i desiderata di destra, Pd-M5S-Leu nell’angolo”

Per la sentarice "Draghi rappresenta la punta di diamante delle forze traditrici del governo Conte II"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “L’accomodante silenzio sulle defenestrazioni degli uomini di punta del Conte II da parte dell’ex maggioranza è un pessimo punto di inizio. Sui giornali e nei talk non si fa altro che apprezzare l’avarizia mediatica del nuovo presidente del Consiglio il quale, però, procede senza sosta nell’accontentare i desiderata della destra”. Lo scrive su facebook la senatrice Barbara Lezzi.

LEGGI ANCHE: Draghi silura Arcuri, Conte leader del M5S competitor del Pd

“Costituisce potenti comitati per la gestione del Recovery inserendovi PD e M5S solo marginalmente e facendo prevalere Forza Italia e Lega- aggiunge-. Rinnova i vertici di Protezione civile e struttura commissariale per l’emergenza Covid dal giorno alla notte e pronti ad esprimere giubilo ci sono sempre il centro-destra e Renzi”.

LEGGI ANCHE: M5s, Lezzi: “Non mi vedo da nessuna altra parte, continuerò a ricorrere”

Per Lezzi “Draghi rappresenta la punta di diamante delle forze traditrici del governo Conte II e mette all’angolo M5S, PD e LEU che stanno a guardare senza proferire parola, ingoiano rospi e non riescono ad incidere in decisioni così importanti. Viene da chiedersi cosa faranno quando arriveranno proposte indigeribili sulla giustizia o sul reddito di cittadinanza o quando Draghi, insieme a un paio di tecnici, smonterà, riscrivendolo, il piano per l’utilizzo dei fondi europei”.

“Ancora non è chiaro da che parte sta l’ex maggioranza, forse neanche lo sa ma intanto Lega, Forza Italia e Italia Viva brindano perché hanno individuato e portato al governo il grande federatore del centro-destra“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»