Coronavirus, riapre mercoledì la chiesa di San Luigi dei Francesi

La chiesa era stata chiusa in via precauzionale dopo che un prete parigino era stato trovato positivo al coronavirus al suo rientro in Francia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La chiesa romana di San Luigi dei Francesi riaprirà questo mercoledì. La chiusura era stata disposta dopo l’accertamento, al suo rientro in Francia, della positività al coronavirus di un parroco parigino che aveva frequentato la chiesa. La chiusura della chiesa era stata quindi disposta in via precauzionale.

“Da fonti dell’Ambasciata Francese- fa sapere l’assessorato alla Sanita’ e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio- la Asl competente ha acquisito che il parroco parigino aveva lasciato Roma il 14 Febbraio e era asintomatico. La situazione da un punto di vista sanitario non desta preoccupazioni. La Asl Roma 1 questa mattina ha richiesto la riapertura della chiesa San Luigi dei Francesi di Roma e di procedere a una pulizia del luogo di culto”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»