Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Indagato per omicidio volontario il carabiniere che ha ucciso il 15enne a Napoli

Il militare al momento del fatto, avvenuto nella zona di Santa Lucia, era in borghese e si trovava nella sua auto con la fidanzata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – É indagato per omicidio volontario il carabiniere di 23 anni che sabato notte ha ucciso il 15enne Ugo Russo nella zona di Santa Lucia a Napoli, reagendo a un tentativo di rapina. Il militare, al momento del fatto, era in borghese e si trovava nella sua auto con la fidanzata.

LEGGI ANCHE: Napoli, rapina finisce in tragedia: muore ragazzo di 15 anni, amici e parenti devastano l’ospedale

CAPONE: “COMPORTAMENTO PROFESSIONALMENTE IMPECCABILE DEL MIO ASSISTITO”

“Siamo dispiaciuti ma sereni. C’è dispiacere per quanto accaduto, per la perdita di una vita umana così giovane. Ma al contempo ampia serenità e fiducia per il lavoro che verrà svolto dall’attività giudiziaria, nella consapevolezza di aver agito in maniera professionale””, commenta alla Dire l’avvocato Enrico Capone che assiste il carabiniere.

“La famiglia – aggiunge – vuole mantenere il riserbo più completo”.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Napoli, convalidato il fermo al 17enne complice della rapina al carabiniere

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»