Coronavirus, Brugnaro: “I musei sono aperti, venite a vedere Venezia”

"Per chi non ha problemi di quarantena, può essere un'occasione per vedere Venezia e i suoi musei"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – Credo sia un’occasione straordinaria per vederla, soprattutto per gli italiani che non hanno il problema poi della quarantena”. lo afferma il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, parlando del calo di turisti nella città che amministra, e annunciando che gli 11 musei comunali di Venezia sono riaperti da questa mattina.

“Apriamo la Fenice per le visite guidate, abbiamo questa grande voglia di amicizia con le guide turistiche, con i commercianti, che sono stati tra i primi ad essere colpiti”, continua il sindaco assicurando di non voler “sottovalutare la cosa”, ma di volere invece trasmettere “un messaggio di grande fiducia”.

Alle famiglie e ai dipendenti dell’amministrazione “deve arrivare l’idea che c’è una classe dirigente, esiste in questa città, che è una città metropolitana importante che il mondo guarda come esempio”. Insomma, “possiamo vivere anche in presenza del Coronavirus, siamo convinti che ce la faremo ma non sappiamo in quanto tempo. E nel frattempo ci riorganizziamo”, conclude Brugnaro.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»