Coronavirus, la situazione delle scuole: chiuse in 7 regioni

Chiuse per una settimana in Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Friuli e in alcune province di Marche e Liguria. Solo fino al 4 marzo in Piemonte e nel resto della Liguria
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Questo il quadro di aperture e chiusure delle scuole e dei provvedimenti adottati secondo il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri adottato ieri sera.

In Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto, nelle province di Pesaro-Urbino (nelle Marche) e Savona (in Liguria) l’attività didattica è sospesa fino all’8 marzo.

Restano chiuse le scuole nei Comuni della cosiddetta “zona rossa” (nella Regione Lombardia: Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia,Terranova dei Passerini; nella Regione Veneto: Vò).

In Liguria (fatta eccezione per l’area di Savona dove la chiusura delle scuole durerà fino all’8 marzo) e Piemonte hanno comunicato che le attività didattiche sono sospese fino a mercoledì 4 marzo.

In Friuli Venezia Giulia la sospensione delle attività didattiche è stata prevista fino al giorno 8 marzo.

Nelle altre Regioni le attività riprendono regolarmente già da oggi.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Gualtieri: “Un piano da 3,6 miliardi per l’economia, la Ue ci farà sforare”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

2 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»