Arrestato il super boss di Scampia Marco Di Lauro, era latitante da 14 anni

Si nascondeva in un appartamento di Chiaiano. La Polizia lo cercava dalla notte del 7 dicembre 2004 quando sfuggì al maxi blitz contro la camorra
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il super boss di Scampia Marco Di Lauro, 38 anni, si nascondeva a Napoli in un appartamento di Chiaiano, in via Emilio Scaglione. Era latitante dal 7 dicembre 2004: quella notte sfuggì al maxi blitz anticamorra in cui vennero arrestate 53 persone. Nell’elenco dei ricercati della Polizia era secondo solo a Matteo Messina Denaro. Stando a quanto riferito dal questore di Napoli Antonio De Iesu ai giornalisti, non era armato e non ha opposto resistenza.

SALVINI: NO TREGUA A CRIMINE

“Catturato il superlatitante di camorra Marco Di Lauro, grazie a un’operazione congiunta di Polizia e Carabinieri. Complimenti alle Forze dell’Ordine, che dopo l’arresto di un terrorista algerino dell’Isis mettono a segno un’altra operazione importantissima. Nessuna tregua ai criminali”. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

MORRA: CONGRATULAZIONI A FORZE DELL’ORDINE

“L’arresto di Marco Di Lauro è una vittoria dello Stato. Esprimo le mie più sincere congratulazioni alle forze dell’ordine e alla magistratura per questo arresto che riconsegna sempre più fiducia nella democrazia e nelle sue leggi per affermare il principio della legalità”. Lo dice Nicola Morra (M5s), presidente della commissione Antimafia.

Questo è lo Stato che ci convince, e che non da tregua ai latitanti.
Complimenti a tutti gli uomini dello Stato che hanno permesso questo risultato.
A Scampia molti saranno soddisfatti, ma non solo a Scampia. Perché la legalità è strada per la giustizia.https://t.co/fgEAqS7XN6

— Nicola Morra (@NicolaMorra63) 2 marzo 2019

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»