Corruzione, Cantone: “Impossibile prevenire, in Italia mancano valori civili”

Cantone non usa mezzi termini: "Siamo il Paese dove le leggi spesso esistono solo sulla carta, ma tanto non saranno applicate mai"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “E’ evidente che c’è un problema di valori civili in un popolo nel quale c’è un livello di corruzione come nel nostro Paese” che rischia di rendere “la prevenzione” una “missione impossibile“. Lo dice il presidente dell’Anac Raffaele Cantone, intervenendo all’inaugurazione dell’anno accademico 2016-2017 dell’Università europea di Roma. “I valori civili sono quell’insieme che caratterizza una società civile e dovrebbe rappresentare il minimo comune denominatore di una società civile”, aggiunge. Per Cantone “la lotta alla corruzione ha bisogno di norme e leggi, ma queste non bastano: siamo il Paese dove le leggi spesso esistono solo sulla carta, sono scritte in modo perfetto, ma tanto non saranno applicate mai. Non bastano le regole più alte, non servono se un paese non è in grado di digerirle e tradurle in comportamenti concreti, in diritto vivente”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»