Fisco, Bernaudo (Sos Partita Iva): “A Milano per strigliare politici e sindacalisti”

Convegno domani a Palazzo Marino alle 17.30, con la partecipazione di numerose sigle di associazioni datoriali e la presenza di esponenti di Forza Italia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Se abbiamo il costo del lavoro tra i più alti del mondo, i salari dei lavoratori più bassi tra i Paesi occidentali e una pressione fiscale e contributiva complessiva al 65%, da Paese autoritario, illiberale dove sono soppresse le libertà economiche, di chi sono le responsabilità se non di partiti politici, sindacalisti e rappresentanti di associazioni datoriali che hanno finora ‘concertato’ le decisioni relative alla politica economica e fiscale dei governi che si sono succeduti da cinquant’anni a questa parte?”. Così il leader di Sos partita Iva, Andrea Bernaudo, annuncia la sua presenza domani al convegno organizzato da Sos partita Iva Milano a Palazzo Marino alle ore 17.30, che vedrà la partecipazione di numerose sigle di associazioni datoriali e la presenza di esponenti politici di Forza Italia.

“Con questo spirito domani parteciperò al convegno organizzato da Sos partita Iva Milano, che ringrazio per questa opportunità di confronto. Andremo a Palazzo Marino– conclude Bernaudo- per portare sul tavolo le nostre proposte e una ‘road map’ credibile per far recuperare dignità e rispetto a chi ha ancora il coraggio di rischiare e di produrre in Italia, nonostante gli ostacoli e l’oppressione costituiti dallo Stato e da un esercito incalcolabile di parassiti”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»