Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Rossi ad Arezzo: “Facciamo il museo dell’oro”

FIRENZE - "Il museo dell'oro: facciamolo e facciamolo insieme". È stato un appello forte quello che il presidente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – “Il museo dell’oro: facciamolo e facciamolo insieme”. È stato un appello forte quello che il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha lanciato oggi al Comune di Arezzo dal palco del Centro congressi di via Spallanzani, dove si è svolta la seconda edizione della Borsa mercato del lavoro e il convegno dedicato a “turismo ed emozioni”. Concludendo i lavori, Rossi si è rivolto all’assessore comunale Comanducci, titolare delle deleghe a Turismo, Economia e Unnovazione, che ha partecipato ai lavori. “Vediamo se insieme al Comune riusciamo a realizzare il Museo dell’oro- ha sottolineato Rossi- anche questo sarebbe un contributo e una marcia in più per la Toscana, per attrarre turismo non solo nei centri che sono già anche troppo affollati, ma per distribuirlo anche in altre zone e per dare lavoro ai giovani”.

oro

Riprendendo il tema del convegno, legato al binomio turismo ed emozioni, Rossi ha ricordato: “Ho avuto occasione di visitare i luoghi dove sono contenute quelle opere meravigliose, in oro, che dovrebbero andare nel museo, ed ho avuto una grande emozione. Forse- ha continuato- voi vi siete abituati troppo ad avere queste bellezze, ma vedere l’oro, vederlo così ben lavorato, vedere queste opere d’arte, diverse anche in relazione alle epoche in cui sono state create, crea davvero una grande emozione”.

di Carlandrea Poli, giornalista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»