Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Governo, Salvini: “È il festival dell’ipocrisia, parola passi agli italiani”

"Se c'è un governo ce lo dicano entro oggi, famiglie e imprese non possono sopportare settimane di litigi e beghe", dice il leader della Lega
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “E’ il festival dell’ipocrisia. Tutti gli italiani sanno che al tavolo fanno finta parlare di temi concreti, in realtà quello su cui stanno litigando sono le poltrone dove va la Boschi, Delrio, Orlando, Di Maio… basta. Spero che il teatrino finisca presto e la parola passi agli italiani. Stiamo perdendo settimane preziose”. Lo dice Matteo Salvini, leader della Lega, ospite di ‘Start‘ su Sky Tg24. Per Salvini “l’unica cosa seria da fare, se non raggiungono l’accordo al tavolo programmatico Fico-Boschi, è dare la parola agli italiani“.

Se c’è un governo ce lo dicano entro oggi, famiglie e imprese non possono sopportare settimane di litigi e beghe”, sottolinea il leader della Lega.

ESECUTIVO DEI MIGLIORI? MEGLIO IL VOTO

“C’è qualcuno che vuole azzerare quota 100, come il Pd, e tornare alla legge Fornero: con chi vuole questo non potrei mai stare al governo. Si parla del governo dei migliori, ma sarebbe sostenuto dal Parlamento dei peggiori – conclude- ripeto, o trovano un accordo entro stasera o è meglio il voto“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»