NEWS:

Ostia, Di Pillo: “Novità per la stagione 2018: spiagge libere fruibili anche nelle ore serali”

Per poter vivere la spiaggia in modalità 'non stop' da maggio a settembre

Pubblicato:02-02-2018 08:15
Ultimo aggiornamento:17-12-2020 12:25

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – In spiaggia dopo il tramonto? A Ostia ci sono grandi novità in vista per la stagione balneare 2018. “E’ stata depositata a Roma una delibera di iniziativa consiliare mirata a rendere fruibili il lungomare e le spiagge libere di Ostia anche nelle ore serali, con un’adeguata illuminazione pubblica che consentirà la fruizione delle stesse da maggio a settembre in ogni momento della giornata”, scrive su Facebook la mini-sindaca del X Municipio, Giuliana Di Pillo.

Quella in arrivo sulle spiagge del Litorale sarà un’estate all’insegna del divertimento  e del vivere in comunità, senza dimenticare la sicurezza

“Verrà potenziata l’illuminazione per poter vivere la spiaggia in modalità ‘non stop’ da maggio a settembre;  verranno create aree pedonali per favorire l’accesso al mare, rappresentando anche un punto di aggregazione. Inoltre- spiega  Carola Penna, consigliera capitolina M5S- verranno individuate zone specifiche dove praticare sport come beach volley, beach tennis, beach soccer e skateboarding. Le aree dedicate a queste attività non potranno superare il 20% della superficie dell’arenile destinata a ospitare le attrezzature di ‘facile rimozione’. Numerosi gli eventi che allieteranno l’estate di Nuova Ostia: ‘Sport in Spiaggia dopo il tramonto’ e ‘La spiaggia a tutte le ore’, solo per fare qualche esempio”.

Eventi culturali sul lungomare di Ponente

“Si potranno svolgere attività sportive come beach tennis e beach volley in sicurezza, verranno create aree pedonali ed eventi culturali sul lungomare di Ponente. Sarà un nuovo modo di vivere la stagione balneare 2018- promette Di Pillo- in una zona di Ostia che merita tutta la nostra attenzione”.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy