Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma, alla scuola Dante Alighieri vermi nel cibo servito ai bambini

bambini cibo
I vermi sono stati trovati in due occasioni, prima nei piatti di riso e poi in quelli di pasta distribuiti ai bambini del plesso Umberto I
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Vermi nel cibo servito ai bambini. È successo qualche settimana fa all’Istituto comprensivo ‘Dante Alighieri’, in via Cassiodoro, quartiere Prati. L’allarme è scattato l’8 novembre quando gli indesiderati ospiti sono stati avvistati nei piatti di riso distribuiti ai bambini della primaria del plesso Umberto I. Immediata l’allerta e la richiesta di chiarimenti da parte dei genitori, compresi quelli dei bambini dell’infanzia che con le elementari condividono la mensa. Pochi giorni dopo, il 15 novembre, in seguito a una riunione indetta tra rappresentanti di classe e di istituto, il collegio dei docenti dell’infanzia ha tenuto a rassicurare le famiglie con una lettera in cui specificava che “episodi di questa natura non si erano mai verificati e l’attenzione verso il servizio dei pasti è sempre stata molto alta malgrado le difficoltà emerse in seguito alle normative anti-Covid”, esprimendo poi solidarietà “nei confronti del cuoco e del team che si è ritrovato ad affrontare questo primo episodio di assenza di scrupolosa vigilanza”.

Venerdì 19 novembre, però, arriva una nuova segnalazione: questa volta i vermi sono stati avvistati nei piatti di pasta. A quel punto la dirigenza scolastica chiede un’ispezione dei Nas che viene effettuata il lunedì. Il risultato, stando a quanto comunicato dalla stessa dirigente scolastica alle famiglie, è che i carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e sanità “non hanno riscontrato difformità nelle procedure di lavorazione degli alimenti, le derrate alimentari sono idoneamente preservate, le utensilerie sono in buono stato e adeguatamente sanificate”. In sostanza “le condizioni di igiene dell’intero comparto risultano nella norma“.

Allo stesso tempo, però, i Nas hanno prelevato dei campioni di pasta da inviare all’Agenzia regionale per la protezione ambientale (Arpa). Così come precedentemente la Asl, nell’ambito del procedimento avviato l’8 novembre, aveva effettuato un’ispezione e prelevato dei campioni di riso da inviare sempre ai laboratori dell’Arpa. Il quadro non soddisfa pienamente molte famiglie che vorrebbero la riattivazione della commissione mensa (organo composto da una rappresentanza di genitori con il compito di controllare l’andamento del servizio di ristorazione scolastica) che a causa delle regole anti-Covid è stata sospesa.

Dal canto suo l’assessore alle Politiche educative del I Municipio, Giulia Ghia, interpellata dalla Dire ha espresso l’intenzione “di riattivare al più presto la commissione di controllo composta dai nutrizionisti del Municipio per fare periodicamente delle verifiche nelle mense scolastiche”. Intanto l’episodio verificatosi all’I.C. Dante Alighieri potrebbe non essere isolato, tanto che i controlli sono scattati anche in altre scuole della città per verificare se le partite di cibo interessate dai vermi siano state distribuite anche in altri istituti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»