Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Da Johnny Depp ad Achille Lauro: ‘Alice nella Città’ sarà una festa pop

johnny depp
Alla sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma in programma dal 14 al 24 ottobre attese grandi star e anteprime
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Star amatissime dal pubblico di tutte le età, grandi autori, puro intrattenimento e momenti di riflessioni. “Sarà una festa per la città, una festa aperta, partecipata e inclusiva. Vogliamo dare al pubblico un motivo per ritornare in sala riaccendendo le emozioni ‘congelate’ dal Covid”, hanno detto Fabia Bettini e Gianluca Giannelli, i direttori artistici di Alice nella Città, la sezione autonoma e parallela alla Festa del Cinema di Roma dedicata agli esordi, al talento e alle nuove generazioni.


Dal 14 al 24 ottobre all’Auditorium Parco della Musica, all’Auditorium Conciliazione, alla Casa del Cinema e al Cinema Savoy, ad aprire la 19esima edizione sarà ‘Ghostbusters: Legacy’ di Jason Reitman. Il film di chiusura, invece, sarà annunciato nei prossimi giorni. La kermesse si fa più pop e animerà la Capitale con tanti grandi eventi attesissimi. Primo fra tutti l’arrivo di Johnny Depp. L’attore sarà a Roma il 17 ottobre per presentare ‘Puffins’, la web-serie animata che lo vede in veste di doppiatore. Inoltre, Depp ripercorrerà la sua carriera attraverso i personaggi che ha interpretato e che sono riusciti a entrare nell’immaginario di diverse generazioni, rendendolo uno degli attori più amati di sempre da ‘Edward mani di forbice‘ a ‘La fabbrica di cioccolato‘, passando per la serie cinematografica ‘I Pirati dei Caraibi‘ e ancora ‘Alice in Wonderland’, ‘Alice attraverso lo specchio’ e ‘Neverland – Un sogno per la vita’.

In programma anche ‘Time is Up‘ di Elisa Amoruso (regista anche di ‘Chiara Ferragni – Unposted’) con protagonisti Bella Thorne e Benjamin Mascolo, in arte B3n, coppia sullo schermo e nella vita; ‘Dear Evan Hansen‘ (adattamento cinematografico dell’omonimo musical) di Stephen Chbosky con Ben Platt, Julianne Moore, Amy Adams, Kaitlyn Dever e Amandla Stenberg; e i film animati ‘Ron – Un amico fuori programma’ con la voce di Lillo Petrolo e ‘La famiglia Addams 2‘ con le voci di Virginia Raffaele, Pino Insegno, Eleonora Gaggero, Loredana Bertè e Luciano Spinelli.

L’unico film italiano del Concorso di Alice 2021 è ‘Anima Bella’, seconda opera di Dario Albertini (già alla regia di ‘Manuel’). Della stessa sezione fanno parte anche ‘Belfast’ (in coproduzione con la Festa del Cinema di Roma) di Kenneth Branagh con Caitriona Balfe, Judi Dench e Jamie Dornan e i già annunciati ‘Belle’ del visionario maestro dell’animazione giapponese Mamoru Hosoda e la pluripremiata regista francese Celine Sciamma con ‘Petite Maman’. Alla kermesse sarà affrontato attraverso la ‘generazione Greta Thunberg‘ il tema dell’ambiente con ‘The Crusade’ (‘Fuori concorso’) di Louis Garrel, che recita nel film insieme a Laetitia Casta e Joseph Engel.


Sarà presentato ‘Fuori concorso’ anche ‘Futura‘: un’inchiesta collettiva svolta da Pietro Marcello, Francesco Munzi e Alice Rohrwacher che ha lo scopo di esplorare l’idea di futuro di ragazze e ragazzi tra i 15 e i 20 anni incontrati nel corso di un lungo viaggio attraverso l’Italia. La sezione ‘Panorama Italia’ vede tra i protagonisti ‘Takeaway’ di Renzo Carbonera – che racconta la ‘marcia’ di una sportiva ambiziosa – con Libero De Rienzo, Carlotta Antonelli, Primo Reggiani, Paolo Calabresi e Anna Ferruzzo.

E ancora, ‘Mancino naturale’ di Salvatore Allocca in cui lo sport mette in mostra tutte le ambivalenze e le ambiguità del mondo adulto con Claudia Gerini e ‘Corpo a corpo’, il documentario di Maria Iovine sull’atleta paralimpica Veronica Yoko Plebani. Attese anche le anteprime di ‘Sempre più bello’, in uscita a San Valentino 2022, terzo capitolo della saga con Ludovica Francesconi; ‘Anni da Cane’ di Fabio Mollo, il film Amazon Prime Video con Aurora Giovinazzo, Federico Cesari, Sabrina Impacciatore e Achille Lauro; ‘Una notte da dottore’ di Guido Chiesa con Diego Abatantuono e Frank Matano (che sarà presente alla kermesse) e ‘Un mondo in più’ di Luigi Pane che racconta una storia d’amore ai tempi durante la pandemia. Spazio anche agli incontri con il pubblico: attesi quello con Achille Lauro, Johnny Depp, Andrea Arnold e Celine Sciamma.


Anche per questa edizione tornano le ‘sintonie’ con la Mostra del Cinema di Venezia e, per la prima volta, con la Berlinale. In programma la proiezione di ‘Atlantide’ di Yuri Arcani, ‘Costa brava’ di Mounia Akl e de ‘La ragazza ha volato’ di Wilma Labate. Infine, i restauri di questa edizione sono ‘Tutta colpa del paradiso’ di Francesco Nuti (saranno presenti la famiglia del regista e lo sceneggiatore Giovanni Veronesi) e ‘Amore tossico’ di Claudio Caligari.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»