Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Gualtieri chiude la campagna elettorale con Zingaretti: “Roma può rinascere”

roberto gualtieri
Il candidato sindaco di centrosinistra torna a San Basilio per l'evento di chiusura della campagna per le Comunali: "Vorrei arrivare primo al ballottaggio"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Agli elettori degli sfidanti esclusi dal ballottaggio “dirò di votare per me perché lavorerò con tutto il mio impegno, determinazione ed esperienza di governo ed europea per far rinascere Roma dopo questi anni di declino e di degrado e per farne una città che funziona, una città più europea, che cresce, che crea lavoro, ma soprattutto una città che include le persone, che sia loro più vicina”. Lo ha detto il candidato sindaco del centrosinistra a Roma, Roberto Gualtieri, arrivando al parco di viale Loreto, a San Basilio, dov’è stato allestito il palco per l’evento di chiusura della sua campagna elettorale.

LEGGI ANCHE: Roma, Michetti chiude campagna elettorale coi leader del centrodestra: “Vinciamo al ballottaggio”

“È questa la nostra idea di città dei 15 minuti, con servizi in tutti i quartieri. Anche qui da San Basilio vogliamo lanciare questo messaggio: Roma può rinascere ma per farlo deve essere una città più unita e più comunità”, ha spiegato l’ex ministro dell’Economia, accompagnato dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.


Io non farò apparentamenti, l’ho detto con chiarezza, ma ci rivolgeremo certamente agli elettori del M5S come a quelli di Carlo Calenda e chiederemo loro di votare per la nostra proposta, che ci sembra più forte e anche più in linea con i valori e i principi della stragrande maggioranza di quell’elettorato”, ha aggiunto Gualtieri. “Sono fiducioso che ci sarà questo sostegno alla mia candidatura, ma intanto dobbiamo arrivare al ballottaggio, arrivarci bene e arrivarci forti: io sento un clima molto bello di fiducia, di entusiasmo e di partecipazione. Chiediamo a tutti di darci forza per arrivare forti al ballottaggio, vorrei anche arrivare primo. Poi parleremo a tutti, perché io sarò il sindaco di tutte le romane e i romani”, ha concluso il candidato.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»