Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

I minori al centro degli incontri del garante Giulianelli con prefetto e sindaco di Macerata

garante dei diritti marche giulianelli
Confronto su diverse problematiche anche con la partecipazione dell’assessore alle politiche sociali, Francesca D’Alessandro. In primo piano il disagio e le situazioni di fragilità
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ANCONA – Giornata ricca d’incontri a Macerata per il Garante regionale dei diritti, Giancarlo Giulianelli. Primo appuntamento con il Prefetto Flavio Ferdani per un confronto su diverse tematiche legate al territorio, con particolare riferimento ai minori, compresi quelli stranieri non accompagnati, alle situazioni di oggettivo disagio ed ai percorsi da intraprendere nell’immediato futuro. Sugli stessi problemi, Giulianelli ha avuto uno scambio di idee anche con il sindaco Sandro Parcaroli e con il vicesindaco e assessore alle politiche sociali, Francesca D’Alessandro.

“Oltre a delineare una panoramica generale sulle maggiori problematiche giovanili – sottolinea il Garante – abbiamo preso in esame diverse progettualità che il Comune di Macerata intende mettere in atto con particolare attenzione alle sacche di disagio ed ai soggetti con fragilità”.

In questa direzione, Giulianelli fa presente che un ruolo non secondario avrà la promozione della pratica sportiva e ricorda l’appuntamento con l’ “Overtime Festival”, iniziativa dedicata proprio  all’etica ed alla cultura dello sport,  in programma a Macerata dal 6 al 10 ottobre.

“La giornata del 9 – evidenzia – vedrà come protagonista anche la realtà maceratese del rugby, con la quale si sta portando avanti un progetto destinato alla comunità di Montefortino, sempre con la massima attenzione alle situazioni di fragilità. Significativa, in relazione a quest’ultime, la collaborazione con l’Anffas”.

Non solo minori nel corso del confronto con il sindaco e con l’assessore. “Abbiamo preso in esame anche altre iniziative – conclude Giulianelli – che il Comune intende concretizzare nell’immediato e che non mancheranno di avere il sostegno da parte dell’Autorità regionale di garanzia”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»