Brexit, la Ue avvia procedura di infrazione contro la Gran Bretagna: “Violato l’accordo”

La Gran Bretagna ha un mese di tempo per rispondere alla lettera ricevuta oggi, altrimenti la Commissione europea avvierà la procedura di infrazione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La Commissione europea ha inviato una lettera di messa in mora al Regno Unito, il primo passo di una procedura di infrazione, per violazione dell’accordo sulla Brexit: lo ha annunciato Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Ue.

La violazione fa riferimento al progetto di legge “United Kingdom Internal Market Bill”. L’esecutivo europeo ha sottolineato che le norme prefigurate nella proposta costituirebbero una violazione del protocollo su Irlanda e Irlanda del Nord.

“Non tiene conto degli effetti giuridici nel quadro dell’accordo di recesso” si legge in una nota della Commissione. Londra ha un mese di tempo per rispondere alla lettera ricevuta oggi, altrimenti la Commissione europea procederà con l’infrazione inviando un parere motivato.

di Alessio Pisanò

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»