Manovra, Di Maio: “Non faremo macelleria sociale, noi per i diritti”

Nella legge di bilancio, promette Di Maio, ci saranno incentivi per assunzioni a tempo indeterminato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Non faremo macelleria sociale. La musica è cambiata“. Lo sottolinea il vicepresidente del Cosniglio e ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro Luigi Di Maio, intervenendo ad una assemblea della Uil. Di Maio sottolinea: “Io credo nella concertazione, ho sempre cercato di confrontarmi con i rappresentanti dei lavoratori, avrete un ministro- assicura- molto sensibile al tema dei diritti dei lavoratori in un’epoca in cui vogliono farci credere che per rilanciare l’economia bisogna ridurre i diritti”.

Leggi anche: Di Maio: “Chi tifa per spread e banche non conosce la sofferenza dei giovani”

“Non sacrificheremo i lavoratori su altare spread”

“Troverete un governo che non sacrifica i lavoratori sull’altare dello spread, dei decimali, di regole folli che ci sono state imposte”, dice ancora Di Maio all’assemblea della Uil sull’Ilva.

“In dati Istat troppo precariato, c’è tanto da fare”

“È un numero che ha dentro ancora troppo precariato e sfruttamento, va bene questo numero ma c’è ancora tanto da fare per creare lavoro stabile e infatti in legge di bilancio ci saranno incentivi per assunzioni a tempo indeterminato”. Lo ha detto il vicepremer Di Maio a margine di un’assemblea della Uil sull’Ilva.

Leggi anche: Deficit al 2,4% per 3 anni, la tenaglia Di Maio-Salvini stritola Tria. Via alla ‘manovra del popolo’

Ti potrebbe interessare anche:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»