L’Italia notifica all’Unione europea la richiesta per lo stop alla coltivazione di Ogm autorizzati

Il ministro Maurizio Martina, di concerto con il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, ha inviato alla Commissione Europea “le richieste di esclusione di tutto il territorio italiano dalla coltivazione di tutti gli ogm autorizzati a livello europeo”. Lo dice una nota ufficiale del dicastero delle Politiche agricole.

Le richieste sono fatte in attuazione della nuova Direttiva europea 2015/412 dell’11 marzo 2015, che consente agli Stati membri di vietare al proprio interno la coltivazione degli organismi geneticamente modificati.

1 Ottobre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»