Tante ore al computer? Gli occhi non vengono danneggiati – VIDEO

Ma possono insorgere altre problematiche: maggiore difficoltà di ammiccamento, sguardo più fisso, ma anche 'effetto schermo'. E tanto stress
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Pc_ComputerROMA – “Abbiamo studiato molto a fondo gli effetti del computer sugli occhi, tanto che proprio in questa sede, nella Camera di commercio di Roma, abbiamo varato delle linee guida. E tali linee guida sono importanti, perché abbiamo dimostrato che non ci sono danni o per lo meno non abbiamo mai rilevato danni da computer. Quello che può insorgere, viceversa, sono delle problematiche dovute all’attenzione maggiore che ha il soggetto: maggiore difficoltà di ammiccamento, dunque, sguardo più fisso, ma anche ‘effetto schermo’ che può essere più inquietante. In linea generale, comunque, si tratta di forme che non rivestono un aspetto dannoso, piuttosto un aspetto che può incidere sullo stress del soggetto”. A sostenerlo è Mario Stirpe, presidente dell’Irccs Fondazione ‘G.B. Bietti’, intervistato dalla Dire a margine della conferenza stampa di presentazione a Roma del ‘IX Congresso internazionale di Oftalmogia’, in programma nella Capitale da domani al 4 ottobre.

di Carlotta Di Santo

Giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»