Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Afghanistan, alla Farnesina la prima riunione della cabina di regia

profughi afghanistan puglia-min 2
Al ministero degli Esteri il primo vertice interministeriale per individuare le direttrici e gli aspetti operativi degli interventi a favore del popolo afghano
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Si è tenuta alla Farnesina in formato ibrido la prima riunione della Piattaforma di raccordo per il ‘Piano italiano a favore del popolo afghano‘ lanciato dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio. Hanno preso parte all’incontro la Presidenza del Consiglio e i Dicasteri dell’Interno, della Difesa, della Salute, dell’Istruzione, dell’Università e ricerca, del Lavoro e delle politiche sociali, della Giustizia, oltre ai Dipartimenti per gli Affari regionali e le autonomie e per le Pari opportunità.


La riunione, come informa la nota della Farnesina, ha consentito di individuare le direttrici di marcia e gli aspetti operativi degli interventi già in atto e di quelli programmati, sia a livello nazionale che di concerto con i principali partner internazionali, per far fronte ai molteplici aspetti della crisi afghana.


Sono stati poi presi in esame i possibili percorsi da seguire per utilizzare tutti i canali disponibili, a livello centrale, territoriale, della società civile e con gli organismi multilaterali, per confermare e rilanciare l’impegno dell’Italia verso il popolo afghano, anche nella cosiddetta “fase 2”, al di là dell’emergenza attuale.


L’obiettivo – si legge ancora – è strutturare il contributo dell’Italia sul piano umanitario e in risposta alle necessità più immediate, e rafforzare l’azione per il rispetto dei diritti umani fondamentali, con particolare attenzione verso la condizione delle donne e dei minori.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»