Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Osce, Moavero: “Presidenza italiana per cooperazione Est-Ovest”

Moavero lo ha detto a Vienna in qualità di presidente dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’Italia è determinata a promuovere “una nuova Helsinki“, rinnovando l’impegno per un dialogo costruttivo tra Est e Ovest in una clima di fiducia e cooperazione: lo ha sottolineato il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi, a Vienna in qualità di presidente dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce).

L’impegno per “una nuova Helsinki“, si legge in una nota, è stato indicato come una delle priorità dell’Italia per la sua presidenza del 2018. “L’Osce – ha detto Moavero – è uno strumento di importanza fondamentale, soprattutto in questa fase storica, che permette canali di comunicazione su crisi regionali ancora aperte”.

Ad Helsinki nel 1975 fu firmato un documento conclusivo della Conferenza sulla sicurezza e la cooperazione in Europa. L’incontro, al quale parteciparono sia Stati Uniti che Unione Sovietica, costituì un tentativo di migliorare le relazioni tra il blocco socialista e quello occidentale.

Leggi anche:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»