hamburger menu

Addio a Nichelle Nichols, indimenticabile protagonista di ‘Star Trek’

In 'Star Trek' è stata protagonista del memorabile bacio interrazziale con il co-protagonista William Shatner, interprete del capitano Kirk, nell'episodio 'Umiliati per forza maggiore'

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Hollywood è in lutto. Addio a Nichelle Nichols, l’indimenticabile tenente Uhura di ‘Star Trek’. L’attrice è morta, sabato scorso, all’età di 89 anni per cause naturali.

A dare l’annuncio è stato suo figlio, Kyle Johnson, su Facebook: “Mi dispiace informarvi che una grande stella del firmamento non brilla più per noi. Ieri notte, mia madre, Nichelle Nichols, è morta per cause naturali. La sua luce, tuttavia, come le antiche galassie, rimarrà per noi e per le generazioni future”. Si stringe al cordoglio della famiglia anche Joe Biden, presidente degli Stati Uniti: “Pioniera del palcoscenico e dello schermo che ha ridefinito ciò che è possibile per i neri americani e le donne. Con una dignità e un’autorità determinanti, ha contribuito a raccontare una storia centrale che ha reinventato le ricerche e le scoperte scientifiche. E ha continuato questa eredità lavorando con la NASA per consentire a generazioni di americani di ogni estrazione di raggiungere le stelle e oltre”. A ricordarla sui social anche George Takei, interprete del timoniere Hikaru Sulu sulla nave stellare USS Enterprise. “Avrò altro da dire sulla pioniera e incomparabile Nichelle Nichols, che ha condiviso il ponte con noi come tenente Uhura della USS Enterprise, e che è morta oggi all’età di 89 anni. Per oggi, il mio cuore è pesante, i miei occhi brillano come le stelle tra le quali ora riposi, mia carissima amica”. “Lei ha aperto nuovi orizzonti”, ha scritto Stephen King su Twitter. “Una donna straordinaria in un ruolo straordinario. Nichelle ci mancherai profondamente”, ha twettato JJ Abrams. In ‘Star Trek’ è stata protagonista del memorabile bacio interrazziale con il co-protagonista William Shatner, interprete del capitano Kirk, nell’episodio ‘Umiliati per forza maggiore’, trasmesso il 22 novembre 1968. “Mi dispiace tanto per la scomparsa di Nichelle. Era una donna bellissima e interpretava un personaggio ammirevole che ha fatto molto per ridefinire le questioni sociali sia qui negli Stati Uniti che in tutto il mondo. Mi mancherà sicuramente. Mando il mio affetto e le mie condoglianze alla sua famiglia”, ha scritto Shatner in un tweet.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-08-01T12:38:28+02:00