Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Nel secondo assestamento di bilancio della Valle d’Aosta 3 milioni per gli impianti sportivi

Previsto anche il rifacimento del manto della pista del Tesolin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

(DIRE – Notiziario Turismo e Sport) Aosta, 1 ago. – Dei 72 milioni di euro previsti dal secondo assestamento di bilancio, approvato dal Consiglio Valle, oltre 3 milioni di euro saranno destinati alla riqualificazione di alcuni impianti sportivi del territorio regionale.


“Abbiamo posto grande attenzione agli stanziamenti destinati al settore dell’impiantistica sportiva – ha affermato l’assessore regionale alle Finanze Carlo Marzi – nell’ottica di favorire lo sviluppo delle attività in un settore in ripartenza, a lungo penalizzato dalle prescrizioni dell’emergenza sanitaria”. Dei 3 milioni una parte sarà destinata ai lotti di lavori di adeguamento del Palaindoor, attualmente sede del polo vaccinale di Aosta, per consentire al Comune di Aosta di proseguire nelle opere destinate alla riapertura della struttura e alla sua attesa restituzione al mondo dello sport. Previsti anche la realizzazione del nuovo manto di copertura della pista di atletica del campo Tesolin, nell’area sportiva di regione Tsambarlet ad Aosta, la realizzazione dei lavori di manutenzione di alcuni tratti della pista ciclabile tra Fénis e Sarre, dello Sport Haus di Gressoney-Saint-Jean e del Forum di Courmayeur.


L’amministrazione regionale si farà anche carico della realizzazione del campo di tiro a volo a Châtillon, questione “su cui questo Consiglio regionale ha posto grande attenzione e che oggi trova soluzione attraverso la massima disponibilità da parte di tutti i soggetti coinvolti”, ha commentato Marzi. L’opera rappresenta “una grande opportunità sia sportiva che di promozione della nostra Regione”, ha concluso l’assessore.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»