Migranti, Musumeci: “Lampedusa scoppia”. Salvini: “Governo incapace e pericoloso”

Nuovi sbarchi, la delusione di Musumeci: "Abbiamo chiesto lo 'stato di emergenza' da oltre un mese, quanto si deve ancora aspettare?"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Lampedusa sta di nuovo scoppiando. Al nostro grido d’allarme si aggiunge oggi quello del sindaco. Mi spiace che in una lunga intervista al Corriere il ministro non abbia neppure pronunciato la parola Lampedusa. Eppure è luogo-simbolo in Europa e nel mondo. Quanto ancora si deve attendere per la proclamazione dello ‘stato di emergenza’ su quell’Isola da parte del governo centrale, richiesto da oltre un mese dal Comune e dalla Regione?”. Lo dice il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

LEGGI ANCHE: Migranti, Musumeci: “In Sicilia è emergenza senza tregua”

SALVINI: “GOVERNO INCAPACE E PERICOLOSO”

“Mentre sbarcano altri 250 immigrati a Lampedusa, il governo annuncia modifiche ai Decreti sicurezza per premiare le Ong, aiuta la Francia a sigillare i confini per tenere i clandestini in Italia e il Pd rilancia la cittadinanza facile. Governo incapace e pericoloso. La giustizia la faranno gli italiani con il voto”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

1 Agosto 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»