Raggi assente dall’Aula, le opposizioni protestano: seduta sospesa

Stefano Fassina ha rinunciato al suo intervento: "Il rispetto minimo che si deve a chi è in quest'Aula è la presenza del sindaco"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
assemblea capitolina
Foto di S. Costa

ROMA – Il presidente dell’Assemblea capitolina, Marcello De Vito, dopo le rimostranze di alcuni esponenti dell’opposizione – il capogruppo di Si, Stefano Fassina, per protesta ha rinunciato al suo intervento – per l’assenza dall’Aula del sindaco Virginia Raggi durante la discussione delle sue linee guida, ha sospeso la seduta in attesa dell’arrivo del primo cittadino.

FASSINA: RAGGI ASSENTE DALL’ AULA, RINUNCIO AL MIO INTERVENTO

“Abbiamo aspettato tre settimane per prendere visione delle linee programmatiche. La scorsa settimana le abbiamo lette e oggi le abbiamo riascoltate per due ore e mezza. Il rispetto minimo che si deve a chi è in quest’Aula e, anche se ha preso meno voti, è stato comunque eletto in rappresentanza di parte della città, è la presenza del sindaco, che però non c’è. In assenza di questo io rinuncio al mio intervento”. Lo ha detto il deputato di Si e capogruppo di Sinistra per Roma in Assemblea capitolina, Stefano Fassina, rinunciando al suo intervento in aula Giulio Cesare durante la discussione sulle linee programmatiche del sindaco Virginia Raggi, che dopo averle illustrate stamattina è ora assente dal Consiglio. (Foto d’archivio)

Aggiornamento

Dopo le proteste delle opposizioni e la conseguente interruzione dei lavori, il sindaco Virginia Raggi e’
ritornata in Assemblea capitolina e il presidente Marcello De Vito ha riaperto la seduta.

LEGGI ANCHE

Ecco le linee guida di Raggi: “Priorità è ridare fiducia ai romani”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»