Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

La cultura celtica torna ad animare la Valle d’Aosta nel bosco del Peuterey

bosco foresta tramonto
Il festival internazionale di musica e arte prenderà il via nel weekend in Val Veny
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

COURMAYEUR (AOSTA) – Dopo lo stop forzato dello scorso anno, torna Scintille di Celtica Valle d’Aosta, il festival internazionale di musica, arte e cultura celtica che nel weekend prenderà il via nel bosco del Peuterey, in Val Veny.

Programma ridotto, pubblico limitato a mille spettatori e prenotazione obbligatoria caratterizzeranno l’edizione di quest’anno della kermesse, che di solito attirava in val Veny più di quattro mila persone. Un assaggio della festa sarà riservato ai più piccoli già da questo pomeriggio. Dalle 14, all’area megalitica di Aosta, si terranno una serie di laboratori per bambini dai 6 ai 12 anni. Le attività si svolgeranno in tre turni; alle 14, alle 15.30 e alle 17 e verranno replicate anche domani nei medesimi orari. Necessaria la prenotazione entro le 12 del giorno stesso telefonando al numero 348.8998866 oppure scrivendo a [email protected]. Il costo è di 3 euro a bambino, comprensivo di ingresso all’area megalitica.

Sabato 3 ci si sposterà in Val Veny: previste tre conferenze, alle 10.30, alle 14 e alle 15, a cura del compositore e concertista Vincenzo Zitello e dei professori Riccardo Taraglio e Marcella Danon. Alle 12 aperitivo musicale con il gruppo di tras e irish-rock Gadan, a seguire, alle 16, esibizione della band Boira Fusca, originaria dell’alto canavese. In contemporanea, al Jardin de l’Ange di Courmayeur, alle 16 concerto dei Gadan, seguito, alle 17, dalle performance della compagnia di danza iralndese Gens d’Ys.

La 25esima edizione del festival si concluderà domenica. Il lago del Miage farà da cornice, alle 11.30, alla cerimonia “I cristalli del sogno”, narrazioni e note, a cura di Riccardo Taraglio e Vincenzo Zitello. Il pomeriggio debuterrà alle ore 15.30 sulle note di Rednaks, chitarrista di fama internazionale, e si concluderà alle 16.30 con il concerto conclusivo dei Willo’s e Massimo Giuntini. Entrambi i concerti conclusivi si svolgeranno nel bosco del Peuterey. Tutti gli eventi sono a numero chiuso; potranno assistervi solo coloro che hanno già riservato il proprio posto sul sito dedicato alla manifestazione.

L’accesso ai concerti e alle conferenze sarà gratuito, ma è possibile sostenere l’organizzazione del festival tramite una donazione volontaria via bonifico o pay pal. Maggiori informazioni su www.celtica.vda.it.

LEGGI ANCHE: La Valle d’Aosta testa il progetto contro il dissesto geologico

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»