VIDEO | Bellanova visita il Centro Agroalimentare di Roma: “Qui si esercita un diritto costituzionale”

La ministra ha fatto un sopralluogo nei padiglioni dell'ortofrutta e dei prodotti ittici, intrattenendosi con operatori e commercianti
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Malgrado l’emergenza i mercati all’ingrosso hanno continuato a servire i cittadini di prodotto fresco e si sono confermati ancora una volta come un pezzo importante della filiera agroalimentare e una struttura con un ruolo importante per i cittadini”. A dirlo e’ il direttore generale del Car e presidente di Italmercati, Fabio Massimo Pallottini, in occasione della visita al Centro della ministra delle Politiche agricole, Teresa Bellanova. Quest’ultima, accompagnata dal presidente della struttura, Valter Giammaria, dallo stesso Pallottini, dall’assesore al capitolino alle Attivita’ produttive, Carlo Cafarotti, e dal sindaco di Guidonia, Michel Barbet, ha fatto un sopralluogo nei padiglioni dell’ortofrutta e dei prodotti ittici, intrattenendosi con operatori e commercianti.

Pallottini ha quindi rimarcato che “in una condizione di grande difficolta’ i mercati all’ingrosso hanno sempre lavorato anche nei momenti piu’ difficili, anche nelle zone piu’ colpite come Bergamo e Brescia”.

Dello stesso avviso anche la ministra Bellanova che ha lodato il Car per la gestione delle attivita’ nella fase del lockdown, ricordando che “il diritto al cibo deve essere garantito dalla Costituzione al pari della Sanita’ e dell’Istruzione”. Questo quindi, “e’ un luogo dove si esercita un diritto costituzionale“.

DA MERCATI ALL’INGROSSO RUOLO IMPORTANTE FILIERA

“I mercati all’ingrosso hanno un ruolo molto importante, perche’ il covid ci ha messo nella condizione di comprendere cosa sia una filiera che funziona”. Lo ha detto il ministro per le Politiche agricole, Teresa Bellanova, nel corso della visita al Centro agroalimentare romano di questa mattina.
La ministra ha ricordato che la filiera “va dalla produzione alla vendita, passando per la trasformazione e queste grandi strutture che danno ai cittadini la possibilita’ di accedere a prodotti freschi, del territorio e tracciabili. Ringrazio tutti gli attori di questa filiera per aver garantito a tutti i cittadini durante l’emergenza momenti di normalita’”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

1 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»