hamburger menu

Nuovo blitz ‘elettorale’, a Palermo tornano i finti manifesti contro Forza Italia e Dc

Nel primo si vede il boss corleonese Totò Riina con le mani giunte a forma di cuore sotto al logo di Forza Italia, nel secondo la pubblicità vintage di un miracoloso detersivo chiamato "dcxan"

finti manifesti elettorali_palermo-min

PALERMO – Nuovo blitz ‘elettorale’ del collettivo artistico Offline Corporation a Palermo, dove il 12 giugno si celebreranno le elezioni amministrative. Dopo i finti manifesti elettorali di Forza Italia e Dc, cui hanno fatto seguito quelli raffiguranti lo ‘stalliere’ di Arcore Vittorio Mangano come candidato, oggi nel capoluogo siciliano sono stati affissi nuovi cartelloni e nel mirino ci sono sempre Forza Italia e la Dc nuova guidata in Sicilia da Totò Cuffaro.

Nel primo si vede la figura del boss corleonese Totò Riina con le mani giunte a forma di cuore sotto al logo di Forza Italia, nel secondo la pubblicità vintage di un miracoloso detersivo chiamato “dcxan”, promosso dall’ormai famoso partito fittizio creato dal collettivo: “Democrazia collusa”. Facendo il verso al più famoso detersivo Dixan, la pubblicità promette di “rimuovere le macchie più ostinate” dalla fedina penale.

LEGGI ANCHE: “Forza Mafia” e “Democrazia collusa”, a Palermo spuntano finti manifesti elettorali

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-01T16:21:10+02:00

Ti potrebbe interessare: