hamburger menu

Prese a calci il suo gatto: Zouma condannato a 180 ore di servizi sociali

Condannato anche il fratello di Zouma, Yoan, che aveva prima filmato e poi condiviso il video

zouma calci gatto video

ROMA – Il difensore del West Ham Kurt Zouma è stato condannato a 180 ore di servizio alla comunità dopo essersi dichiarato colpevole di aver preso a calci e colpito il suo gatto. Al francese è stato anche vietato di tenere gatti per cinque anni.

CONDANNATO ANCHE IL FRATELLO DI ZOUMA

Zouma era finito al centro di un caso quasi “diplomatico”, con l’intervento di politici e star dello spettacolo tra Inghilterra e Francia, dopo che il video nel quale colpiva il suo gatto era diventato virale. Dopo aver ammesso due reati ai sensi dell’Animal Welfare Act in un’udienza presso la Thames Magistrates’ Court, qualche settimana fa, oggi è arrivata la sentenza. E’ stato condannato anche il fratello di Zouma, Yoan, che era con lui e aveva prima filmato e poi condiviso il video: dovrà svolgere 140 ore di servizio alla comunità. “Entrambi avete preso parte a questo atto vergognoso e riprovevole”, ha detto il giudice distrettuale Susan Holdham.

LEGGI ANCHE: Gattino ucciso a calci a Lecce, Protezione animali presenta denuncia

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-01T16:16:11+02:00