VIDEO | Riccione si prepara al 3, lettini e ombrelloni aperti

La spiaggia è tornata ad animarsi nell’ultimo fine settimana e gli stabilimenti balneari sono pronti a ripartire con i protocolli sanitari per l’emergenza sanitaria
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

RICCIONE (Rimini) – La spiaggia di Riccione è pronta ad accogliere i turisti, in attesa che dal 3 giugno siano di nuovo possibili i trasferimenti tra regioni e dalle altre nazioni. Gran parte degli stabilimenti balneari sono ormai aperti, lettini e ombrelloni, nel rispetto delle distanze previsti dai protocolli sanitari per l’emergenza sanitaria, sono tornati a “occupare” il litorale dopo alcune settimane di lavori febbrili all’interno dei bagni. Non senza polemiche. Intanto però la spiaggia è tornata ad animarsi nell’ultimo fine settimana e anche oggi, certo non con il pienone da ponte che sarebbe stato in un anno normale.

LEGGI ANCHE: Spiagge aperte in anticipo in Emilia-Romagna? Ma non tutti sono pronti

 

L’Amministrazione comunale, proprio in occasione delle celebrazioni del 2 giugno di domani, sottolinea che “in questo particolare momento storico” occorre “più che mai riaffermare l’orgoglio di essere italiani e rafforzare la vicinanza e la solidarietà gli uni con gli altri”. Dunque la Festa della Repubblica “acquista un particolare significato”: il 2 giugno di 74 anni fa, evidenza la sindaco della Perla Verde Renata Tosi, “abbiamo scelto quella forma di governo di cui la libertà individuale e il valore del lavoro sono i pilastri fondamentali. Quest’anno non ci sono consentite altre modalità di partecipazione collettiva che quelle del cuore”.

Tuttavia il Comune manifesterà visivamente “ciò che tutti noi sentiamo”, illuminando il Palazzo del Turismo di Riccione, edificio centrale della vita cittadina e luogo simbolo dell’accoglienza. La facciata del palazzo, oggi lunedì 1 e domani martedì 2 giugno, si trasformerà in un grande schermo illuminato dai colori della bandiera italiana, in memoria di un passato sempre vivo e come simbolo di speranza per il futuro.

LEGGI ANCHE: Spiagge, hotel, musei: ecco il braccialetto che suona se sei troppo vicino

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

1 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»