fbpx

Tg Agricoltura, edizione del 1 giugno 2019

E’ online l’edizione settimanale del Tg Agricoltura del Lazio:

– DA UNA VITE LA RINASCITA DELLA TRADIZIONE VINICOLA NEL REATINO

Il risveglio della tradizione vinicola della zona collinare tra la Piana Reatina e il Terminillo, è un’eccezionale storia che inizia con l’analisi di una vite di 150 anni. Le indagini su questa pianta ne hanno permesso la classificazione in una specie autoctona praticamente scomparsa.

– I CHIACCHIETEGLI, DAL RISCHIO ESTINZIONE A PRESIDIO SLOW FOOD

La zona di Priverno, al centro della valle dell’Amaseno, è patria del broccolo chiaccheteglio. Un prodotto tipico che rischiava l’estinzione se non fosse stato per alcune aziende del luogo, che da qualche anno hanno avviato un’opera di valorizzazione.

– CARNE DI CINGHIALE, NUOVO PRODOTTO TIPICO DELL’AREA DEL CIRCEO

L’aumento della popolazione di cinghiali nell’Area del Parco del Circeo, un’emergenza per gli agricoltori e una questione di sicurezza stradale, ha avuto anche dei risvolti positivi. Il programma sperimentale per il contenimento delle specie in sovrannumero, voluto dall’ente Parco, ha favorito il commercio delle carni di suidi.

– STUDENTI DEL LAZIO DIVENTANO CUSTODI DELLA BIODIVERSITÀ

In occasione della Giornata delle biodiversità, lo scorso 20 maggio l’Orto botanico dell’Universita’ Sapienza ha ospitato le scuole agrarie e alberghiere del Lazio che hanno partecipato all’iniziativa lanciata da Arsial, ‘Itinerabio. Dalla rete delle risorse alla proposta di itinerari della biodiversita’. Sono stati cinque i progetti che le diverse scuole hanno sviluppato per la scoperta e valorizzazione della biodiversità dei loro territori.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

1 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»