Pensioni, Camusso: “Nessuna convocazione, ci preoccupa”

ROMA - "Non è arrivata la convocazione del
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

pensioni2

ROMA – “Non è arrivata la convocazione del governo e questo ci preoccupa perché non si deve perdere tempo“, dice la leader della Cgil, Susanna Camusso, a proposito del confronto con il governo su pensioni e lavoro. Bisogna, aggiunge a margine di un convegno unitario sul voto delle donne, “riprendere il confronto, visto che in questi mesi le ipotesi e le proposte hanno creato difficoltà nelle persone. È necessario passare alla discussione di merito e non rinviare. Non era il governo del fare? Facciamo”, chiude Camusso.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»