Firenze, coprifuoco alle 20.30 sui social. Il Comune: è pesce d’aprile

firenze_vigili_coronavirus
Una fantomatica ordinanza ha circolato tutto il giorno sul web, fino a quando la stessa amministrazione di Palazzo Vecchio si è vista costretta ad intervenire per smentire
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – Mentre in tutta Italia il coprifuoco scatta alle 22, Firenze anticipa l’obbligo di rincasare alle 20.30. Una versione più dura del coprifuoco e parecchio più lunga: fino alle 6.30 del mattino. Lo stabilirebbe una fantomatica ordinanza comunale che sta girando sui social. Peccato che oggi sia il primo aprile e che all’amo abbiano abboccati in diversi.

Tanto che alla fine tocca proprio al Comune intervenire: “In merito all’annuncio che sta girando sui social su un presunto inasprimento del coprifuoco a Firenze, l’amministrazione comunale precisa che si tratta di una fake news probabilmente legata ad un pesce d’aprile“, si spiega in una nota di Palazzo Vecchio.

LEGGI ANCHE: Firenze, ospedali allo stremo. Cgil: “Pazienti in barella aspettano anche 24-48 ore”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»